Bio

The band was founded in 2006 proposing a sound between pop and folk, inspired by artists such as the Beatles, Jefferson Airplane, Mojave3, and Calexico. After two EPs, the first album White Lines is released in 2010 under Macaco Records, followed by a tour throughout Italy and Germany.

The sound expands by incorporating new and different elements, and becomes more dreamlike, electronic and rock. Their second studio album, Fractals, is released in January 2012 again with Macaco Records, artistic producer Giovanni Ferrario (PJ Harvey) and recorded at Perpetuum Mobile in Nave (BS) by Marco Tagliola (Vincio Capossela).

After their second italian/german tour, Margareth come back in studio to record Flowers EP. This work is something totally different from what has been done previously, the band changed the way of producing their own music from the ground up. Their attention is now focused on the immediacy of their compositions, studying more and more the interplay of acoustic sounds, electric and electronic. Every detail is taken care of, with the help of Mattia Gastaldi at the mixer.

“Flowers is the most beautiful ep released this year. A rare sound perfection combined with an exemplary songwriting. Four songs that reverses the idea of that unpleasant sentence which is often used for productions of this type, “They do not even seem italians”. Well, in this case you have to wonder how many blared and emblazoned releases would sound so Italian. In my opinion, a lot.” (Rockit.it).

2014 is a year full of collaborations for Margareth, performing on stage before national and international artists such as Glasvegas, Marta Sui Tubi, Calibro 35, till the successful collaboration with writer Francesco Maino (Calvino Prize winner 2013), author of Cartongesso (Einaudi). Margareth have composed and continue to perform the music for the show of Cartongesso, bringing it in theaters, festivals and literary circles of Italy.

La band nasce nel 2006 proponendo un suono di matrice folk pop ispirata ad artisti come Beatles, Jefferson Airplane, Mojave3, Calexico. Dopo due Ep esce nel 2010 il primo album, White Lines (Macaco Records), seguito da un tour promozionale in Italia e Germania.

Il suono si amplia inglobando elementi nuovi e diversi, con una musica più onirica, elettronica e rock. Nasce il secondo lavoro in studio, Fractals, uscito nel gennaio 2012 sempre per Macaco Records, con la produzione artistica di Giovanni Ferrario (PJ Harvey) e registrato presso il Perpetuum Mobile di Nave (BS) da Marco Tagliola (Vincio Capossela) .

Al ritorno dal loro secondo tour italo-tedesco, i Margareth entrano nuovamente in studio di registrazione per preparare un EP che verrà pubblicato con il titolo di Flowers (2013). Con questo lavoro, i quattro ragazzi hanno voluto fare qualcosa di totalmente differente da quanto fatto in precedenza, cambiando modo di produrre la propria musica a partire dalle modalità di scrittura e composizione. La loro attenzione si focalizza stavolta sull’immediatezza delle composizioni, continuando a studiare sempre più l’intreccio dei suoni acustici, elettrici ed elettronici. Ogni dettaglio è curato in prima persona, con l’aiuto in regia di Mattia Gastaldi.

Rockit ne parla così: “Flowers dei Margareth è l’ep più bello uscito quest’anno. Una perfezione sonora rara abbinata ad una scrittura esemplare. Quattro canzoni che ribaltano il concetto di quella frase antipatica, che spesso viene usata per produzioni di questo tipo: “Non sembrano nemmeno italiani”. Bene, in questo caso c’è da chiedersi quante uscite strombazzate e blasonate vorrebbero suonare così italiane. Secondo me, un po’.”

Il 2014 per i Margareth è un anno ricco di collaborazioni, si esibiscono nelle aperture dei concerti di artisti nazionali e internazionali come Glasvegas, Marta Sui Tubi, Calibro 35, fino alla fortunata collaborazione con lo scrittore Francesco Maino (Vincitore del Premio Calvino 2013) autore del libro “Cartongesso” (Einaudi). I Margareth hanno composto e continuano ad eseguire le musiche per lo spettacolo di “Cartongesso” portandolo nei teatri, festival e circoli letterari d’Italia.